Focus sui vantaggi dei veicoli elettrici e sui produttori colonnine ricarica auto elettriche

Le auto elettriche presentano una serie di interessanti vantaggi rispetto alle auto a combustione tradizionali. In questo breve spazio troverai tutte le informazioni utili a capire in che modo le auto elettriche possono migliorare numerosi aspetti della vita umana e in che modo i produttori colonnine ricarica auto elettriche stanno affrontando in Italia il passaggio alla tecnologia di veicoli elettrici.

Le auto elettriche hanno costi di gestione e manutenzione inferiori

I proprietari delle auto elettriche devono sopportare costi di gestione più bassi rispetto alle auto tradizionali a combustione. Inoltre, un veicolo elettrico ha un motore più semplice e snello, privo di sistemi di scarico, di iniettori del carburante, radiatori, motori di avviamento. Tutti questi elementi del motore di un veicolo tradizionale devono essere controllati e, qualora non funzionano bene, sostituiti, con una spesa di manutenzione ben superiore rispetto a quella possibile di un motore elettrico. L’unico elemento mobile del motore elettrico è il rotore, realizzato sempre con una tecnologia semplice e ad alta resistenza. Le spese di manutenzione per un veicolo elettrico, dunque, devono riferirsi essenzialmente alle parti comuni alle due tipologie di veicoli: freni, gomme e sospensioni. Le batterie, invece, si consumano all’ incirca ogni 7-8 anni, periodo utile anche per rinnovare la tecnologia di ricarica, che migliora di anno in anno in prestazioni di autonomia del veicolo.

Le auto elettriche sono più rispettose dell’ambiente

Guidare un’auto elettrica significa ridurre l’inquinamento atmosferico, che invece viene prodotto in grande quantità dalle auto tradizionali a causa dell’emissione di gas di scarico nocivi per l’ambiente. Le auto elettriche non producono gas di scarico.

Un’auto elettrica può essere caricata in casa oppure in stazioni di ricarica pubbliche o private per uso pubblico. Queste ultime forniscono sempre energia elettrica da fonti rinnovabili. Se anche l’energia elettrica prodotta in casa proviene da fonti rinnovabili, si sceglie di ridurre al minimo gli sprechi e le risorse non rinnovabili sul pianeta.

Negli ultimi anni, infine, c’è una forte tendenza a realizzare le auto elettriche con materiali sempre più ecologici, come bottiglie di acqua riciclate, sacchetti di plastica, vecchi ricambi di auto e elettrodomestici riciclati. In tal modo, si riducono le energie di smaltimento di rifiuti e l’utilizzo di materiali prodotti con energia da fonte non rinnovabile.

Le auto elettriche sono più rispettose della salute

Se si rispetta di più l’ambiente in cui si vive, anche la salute ne trae un enorme vantaggio, grazie ad un miglioramento generale della qualità dell’aria. La riduzione di gas nocivi nell’aria migliora la salute, mentre la maggiore silenziosità delle auto elettriche riduce anche l’inquinamento acustico.

I motori ibridi e il problema delle stazioni di ricarica italiane

Sul mercato esistono anche motori ibridi che hanno sia il motore a benzina, sia la batteria elettrica. Si tratta di veicoli ideati per far fronte ad un problema di distribuzione delle colonnine di ricarica dei veicoli elettrici a livello nazionale. In Italia, la diffusione a tappeto delle stazioni di ricarica sul territorio è ancora poco estesa e, per tale motivo, molte aziende produttrici di auto elettriche preferiscono offrire il modello ibrido, anche se i costi di manutenzione sono maggiori rispetto ad un veicolo elettrico semplice. I produttori delle colonnine di ricarica per auto elettriche sono in forte crescita e contano di distribuirsi su tutto il territorio nazionale grazie ad una politica di agevolazioni per i nuovi proprietari di auto elettriche e di colonnine di ricarica.