I denti del giudizio sono il terzo paio di molari che, solitamente, compaiono intorno ai 18-20 anni. Ad alcune persone questi non spuntano affatto, ad altre non causano alcun problema, ma ci sono individui che risentono della presenza di questi denti “extra”, retaggio della nostra evoluzione: quando infatti non c’è spazio a sufficienza nella bocca, è possibile che i denti del giudizio causino disallineamenti degli altri denti e richiedano perciò di essere rimossi in modo tempestivo. Anche quando questi denti non vanno a impattare sugli altri, tuttavia, col passare del tempo essi possono soffrire di problemi come la carie perché si trovano in una posizione piuttosto arretrata e non semplice perciò da raggiungere con spazzolino e filo interdentale. Quando il dentista dice che uno o più denti del giudizio vanno estratti, è bene ascoltare il suo consiglio poiché da esso dipenderà il benessere futuro del proprio cavo orale. La procedura di estrazione dei denti del giudizio a Parma e in qualsiasi altro luogo è un intervento chirurgico che viene effettuato in tempi relativamente brevi – solitamente qualche decina di minuti – e con anestesia locale, perciò il paziente non avvertirà dolore durante l’estrazione. Nei giorni successivi si avvertirà un indolenzimento, […] \"Continua a leggere\"