Sono poche le cucine che oggi sono sprovviste di lavastoviglie ed hanno come unico mezzo di lavaggio il lavello da cucina. Nonostante ciò, il lavello svolge ancora oggi un ruolo fondamentale all’interno della cucina moderna ed è importante sceglierlo con cura. Cosa considerare nella scelta dei lavelli? Per scegliere il lavello da cucina ideale, cominciamo a pensare a come il lavello viene utilizzato ogni giorno e a quali problemi abbiamo riscontrato con il lavello precedente che non hanno soddisfatto le nostre esigenze, in modo da non incorrere nella stessa scelta errata. È fondamentale scegliere con cura anche l’estetica che il lavello apporta all’assetto generale della cucina, le dimensioni in cm lavelli, sia in estensione sul piano di lavoro sia in profondità, il tipo di installazione, il materiale predominante e gli accessori di contorno che compongono la zona lavaggio. Dimensioni, configurazione e profondità Ciò che scaturisce da una prima analisi delle esigenze di lavaggio è ricercare le dimensioni in larghezza, lunghezza e profondità e il numero di vasche necessarie del lavello per cucina. Vediamo le possibili configurazioni e dimensioni in relazione al tipo di utilizzo: Se il lavello cucina è un elemento utilizzato in maniera assidua e sono previsti lavaggi per un gran quantitativo […] \"Continua a leggere\"