Tornato di moda negli ultimi anni, lo stile nautical ha saputo conquistare il cuore e il guardaroba di molte donne e molti uomini. Questi capi a righe blu e bianche ebbero origine nel nord della Francia, quando furono ideate per i marinai bretoni allo scopo di renderli ben visibili in caso di uomo in mare e anche per nascondere lo sporco che facilmente si accumulava sui vestiti durante la navigazione. Un po’ di storia a righe Ma facciamo un salto ancora più indietro, nel XII secolo, quando le righe erano simbolo di discriminazione. Nel Medioevo esisteva una forte regolamentazione su cosa si poteva indossare e cosa no. Il colore rosso era prerogativa dei magistrati, le perle delle vedove e le righe di persone umili o di scarti della società come prostitute e giullari. Per molto tempo gli abiti a righe hanno avuto una connotazione negativa, infatti la figura del galeotto è ancora oggi nelle nostre menti vestita a righe bianche e nere. Le cose iniziarono a cambiare proprio grazie ai pescatori e ai marinai della Britannia, che hanno salvato questo stile fino a farlo giungere ai giorni nostri. Nel 1858 divenne la divisa ufficiale della marina militare francese, con 21 […] \"Continua a leggere\"